martedì 26 giugno 2012

Come ti timbro la stoffa

Oggi ho deciso di creare dei timbri fai da te. Avevo in casa della gomma crepla (qualcuno la chiama moosgummi, in ogni caso, comunque la vogliate chiamare, è facilmente reperibile anche nelle cartolerie) e delle sagome che uso per lavorare il fimo, ma va bene anche una figura di carta, come vi faccio vedere più avanti. Allora come vi dicevo: prendete la vostra sagoma(perfette anche le formine per i biscotti), la appoggiate sulla gomma crepla e con una matita disegnate il contorno:
Per ritagliare le figure disegnate ho usato un cutter indebitamente sottratto al mio fidanzato dal suo set per modellismo, comunque in pratica è un taglierino di precisione:
A questo punto ho rovistato dentro casa, alla ricerca di un possibile supporto per il mio timbro e ho deciso che questo robusto coperchio di cartone poteva andar bene (tra l'altro ho scoperto che i cioccolatini che conteneva sono parecchio morbidi..da buttare, che dite?). Quindi, appoggiando sopra la figura,ho potuto tracciare la  base del mio timbro:
Ho ritagliato il  supporto e ho incollato sopra la mia figura di gomma crepla:

Poi ho deciso di osare e ho preso dal web alcune immagini (non sceglietele troppo complicate perchè poi impazzirete nel ritagliarle!) e ne ho ricalcato bene i contorni con la matita:
Non occore che mettiate l'opzione "speculare", va benissimo se stampate normalmente. Poi ho premuto bene le mie immagini ricalcate sulla gomma crepla: rimane una traccia che però va ripassata. Di nuovo ho tagliato con il cutter (ci vuole un pò di precisione e di pazienza, infatti io, che notoriamente ho poco di entrambe, ho tralasciato le immagini che avevo stampato che mi sembravano più difficili!) e ho applicato i vari pezzi che compongono la figura sempre sulla mia base di cartoncino spesso:

Ho preso un pezzo di tessuto(meglio lino o cotone), l'ho stirato un pò e ho preparato i miei colori per tessuto(in passato li ho comprati qui), il medium e il pennello:

A questo punto sono cominciate le prove per capire quanto colore mettere sul timbro e quanta pressione esercitare sul tessuto. Mi è sembrato che l'deale fosse applicare con il pennello sul timbro(solo sulla gomma crepla, non sul cartoncino) del colore piuttosto denso ma in moderata quantità e poi premere uniformemente ma non con troppa decisione. Ecco le zampine stampate:
Ed ecco anche il rossetto con qualche cuore intorno (qui una volta fatta la stampa ho dato qualche pennellata aggiuntiva di colore, giusto per rendere il disegno un pò più carico):

6 commenti:

  1. molto carini i tuoi stampini, avevo pensato anche io di usare la gomma crepla o Eva,
    grazie
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanti nomi ha questo materiale? Qualcuno mi ha detto che viene anche chiamata spumella! Ciao Rosy, a presto.

      Elimina
  2. ma che idea meravigliosaaaa

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Che bel risultato! Io credo di aver meno pazienza di te :)

    RispondiElimina
  4. brava...quello che cercavo idee per fare timbri grazie

    RispondiElimina
  5. che brava Olga! complimenti farò tesoro della tua fantastica idea

    RispondiElimina